Cos'è e come si cura la Piodermite? Stampa E-mail

Nel Dogo Argentino la piodermite e altre forme di dermatite, sono abbastanza comuni. Oltre alla causa puramente alimentare, c'è anche una componente genetica.

Probabilmente nel cane giocano un ruolo predisponente lo strato corneo più sottile, la presenza di una minore quantità di sostanza intercellulare ricca in lipidi (azione barriera carente) ed il pH cutaneo relativamente alto (l’ambiente basico favorisce la crescita degli stafilococchi). Le piodermiti vengono classificate a secondo della struttura cutanea interessata in:

  • Piodermiti di superficie: dove l’infezione batterica resta confinata superficialmente a livello dello strato corneo.
  • Piodermiti superficiali: dove l’infezione si limita agli strati superficiali dell’epidermide (sotto corneale) o al lume dei follicoli piliferi.
  • Piodermiti profonde: dove l’infezione, spesso per una compromissione del sistema immunitario, si diffonde al derma e all’ipoderma per propagazione dal follicolo.

Importante sapere che le Piodermiti devono essere considerate per lo più malattie secondarie in quanto si sovrappongono ad altre malattie dermatologiche preesistenti (pruriginose e non). La terapia si basa sull'uso di antibiotici. Cosa molto importante è non utilizzare cortisonici insieme agli antibiotici perchè inibiscono le difese immunitarie favorendo l’aggravarsi della patologia infettiva in atto. Mascherano il quadro clinico non permettendo nessuna valutazione sulla possibile causa né del prurito né della dermatosi primaria sottostante alla piodermite. Sospeso il cortisonico recidivano prurito e piodermite (in genere in forma più grave).

Gli antiobiotici di prima scelta sono:
CEFALEXINA/CEFADROXIL (22-30 mg/kg)
AMOX/CLAVULANICO (20 mg/kg)
ENROFLOXACIN (5-10-20 mg/kg).

Questi antibiotici devono essere usati per tempi lungi (10 gg sono assolutamente insufficienti!). La durata della terapia è mediamente 3-4 settimane (una oltre la risoluzione clinica) per le forme superficiali e 8-12 settimane (2-3 oltre la risoluzione clinica) per le forme profonde generalizzate. Importante anche l'uso settimanale o bi/settimanale della shampoo terapia per eliminare detriti, essudati e batteri dalla superficie cutanea; inoltre prodotti cheratolitici e cheratomodulatori aiutano a ripristinare il normale turnover cellulare e ad eliminare la seborrea.

Come shampoo antisettici c'è il lattato di etile 10%, clorexidina 0,5-2% Shampoo cheratolitici a base di zolfo, ac. acetilsalicilico. Ottimo poi l'uso degli acidi grassi come terapia preventiva da utilizzare almeno due tre volte l'anno. Ultima cosa: durante l'estate sarebbe opportunao usare una crema protezione alta (per bambini). Si evitano così gli effetti negativi del sole sulla pelle delicata dei notri dogo. Alimentazione: perfetta quella a base di pesce e riso integrale. Eviterei le carni bianche, ottima quella equina.

Dott Alessandro De Crescenzo

 
Copyright © 2019 Allevamento Dogo Argentino. Tutti i diritti riservati.
Allevamento Dogo Argentino - Informazioni, articoli, foto e filmati sul Dogo Argentino in Italia e nel Mondo.